La realtà e i limiti della comunicazione (politica)

La comunicazione è uno strumento eccezionale. Soprattutto nell’epoca delle tecnologie. Ma, appunto, è uno strumento. Un mezzo e non un fine. Che ha dei limiti. Uno in particolare, che troppo spesso tralasciamo trasportati dall’onda di post, tweet, sms, chat varie: la realtà. Ebbene sì, non dovremmo mai perdere di vista i contenuti delle nostre comunicazioni, dovremmo tenere sempre i piedi per terra. Anche perché le maggiori difficoltà di comprensione sono spesso nelle questioni più semplici. Un grande scrittore americano, David Foster Wallace, è stato invitato nel 2005 a parlare ai laureati del Kenyon College. Ha cominciato il suo discorso (che molti si aspettavano forbito e incomprensibile) in questo modo: “Un saluto a tutti e congratulazioni, ci sono due giovani pesci che nuotano uno vicino all’altro e incontrano un pesce più anziano che, nuotando in direzione opposta, fa loro un cenno di saluto e poi dice “Buongiorno ragazzi. Com’è l’acqua?”. I due giovani pesci continuano a nuotare per un po’, poi uno dei due guarda l’altro e gli chiede “ma cosa diavolo è l’acqua?”. Ecco, tutti, ma in particolare chi si occupa di comunicazione (politica), social, tecnologie, non dovremmo mai dimenticare cos’è l’acqua.

Annunci

Informazioni su albertodimajo

Giornalista (lavora per il quotidiano Il Tempo). Appassionato di comunicazione politica e crostate. Laureato in Filosofia, ha scritto alcuni libri su MoVimento 5 Stelle, democrazia e casta. E' cultore della materia all'università Luiss.
Questa voce è stata pubblicata in Punto di svista e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...