La politica è solo un’impressione mediatica

Ormai la politica italiana è diventata soltanto un’impressione mediatica. In tutto il mondo, ovviamente, le nuove tecnologie, i social, le App hanno rivoluzionato il consenso e cambiato il modo con cui gli esponenti dei partiti parlano ai cittadini. Eppure in nessun luogo come in Italia la debolezza della politica ha ceduto la supremazia alla comunicazione, subendone l’agenda (spesso funzionale esclusivamente all’audience). Ecco perché viviamo di esagerazioni: prima sconfessiamo i politici per spese e scontrini sospetti, poi li riabilitiamo come eroi quando le inchieste giudiziarie li assolvono.

Annunci

Informazioni su albertodimajo

Giornalista (lavora per il quotidiano Il Tempo). Appassionato di comunicazione politica e crostate. Laureato in Filosofia, ha scritto alcuni libri su MoVimento 5 Stelle, democrazia e casta. E' cultore della materia all'università Luiss.
Questa voce è stata pubblicata in Punto di svista. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...