Al Corriere la battaglia dei renziani. E spunta Bisignani

Image

Raccontano che Matteo Renzi non si sia fatto scappare l’occasione e abbia offerto a Ferruccio De Bortoli la candidatura alle elezioni europee. Il direttore del Corriere della Sera, a un passo dalle dimissioni, gli avrebbe detto di no. Per ora è impegnato nel braccio di ferro con i vertici di Rcs. Anche se il divorzio è dato per scontato. Ma non sarà così semplice. Ieri l’assemblea dei giornalisti ha ricevuto una breve informativa sull’evoluzione dei rapporti tra la direzione e l’azienda. L’ipotesi che De Bortoli possa lasciare tra pochi giorni la guida del Corriere si scontra con la volontà del giornalista che avrebbe ribadito di non volersi dimettere, come auspicherebbe, invece, il Consiglio di amministrazione. Un altro problema è il piano che prevede il licenziamento di quindici persone che si occupano dei video del sito internet del quotidiano. L’aria in redazione è di smobilitazione, anche se nessun cda è stato convocato. Da tempo si fa il nome del direttore de La Stampa Mario Calabresi come successore di De Bortoli. A Torino, al posto di Calabresi, potrebbe andare il suo attuale vice Massimo Gramellini. Sembra invece tramontata l’ipotesi di affidare la direzione del Corsera al tandem Giulio Anselmi-Aldo Cazzullo. Comunque vada a finire la battaglia tra azionisti, sul quotidiano di via Solferino arriverà una ventata di «renzismo» per via degli ottimi rapporti di Calabresi e di Cazzullo con il premier. Quest’ultimo, secondo le indiscrezioni, pubblicherà prima dell’estate un libro-intervista a Renzi. De Bortoli, invece, è stato «condannato» proprio da uno dei sostenitori dell’ex sindaco di Firenze, Diego Della Valle.

Ma sulla testa del numero uno di via Solferino potrebbe cadere pure una tegola «letteraria». Tra pochi giorni uscirà l’ultimo libro di Luigi Bisignani, intitolato «Il direttore». Dicono che il racconto (ovviamente di fantasia) alluda a De Bortoli. Impossibile non citare Andreotti: a pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca.

Annunci

Informazioni su albertodimajo

Giornalista (lavora per il quotidiano Il Tempo). Appassionato di comunicazione politica e crostate. Laureato in Filosofia, ha scritto alcuni libri su MoVimento 5 Stelle, democrazia e casta. E' cultore della materia all'università Luiss.
Questa voce è stata pubblicata in Punto di svista e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...